Mobili Soggiorno Classico: Quali Scegliere?

0
666
Mobili per un soggiorno classico
Guida alla scelta di mobili per un soggiorno classico

I mobili da inserire in un soggiorno classico hanno tutti la stessa caratteristica che potremmo definire essenziale: devono essere realizzati con materiali di alta qualità.

Questo è un aspetto fondamentale perché lo stile di arredamento classico esprime in pieno il concetto di eleganza e di lusso, quindi è sontuoso, ma senza mai esagerare.

Scegliere i mobili per un soggiorno classico richiede quindi la conoscenza di alcuni aspetti-base come i materiali e la tipologia del mobile.

Di seguito ti indicheremo i migliori materiali per mobili da soggiorno classico e i più apprezzati complementi d’arredo tradizionali.

Materiali

Nel momento in cui si vanno a scegliere i mobili per un soggiorno classico, il materiale preferito è sicuramente il legno. Sono quindi da preferire tipologie di legno come mogano, ebano, quercia, faggio, rovere e ciliegio.

L’eleganza del legno basterebbe di per sé a creare il giusto effetto per il soggiorno, anche se molte persone preferiscono dare un tocco in più, aggiungendo intarsi preziosi e decori ai mobili.

Per quanto riguarda i complementi d’arredo, come il tavolino, sono da preferire i materiali più preziosi, come cristallo e marmo, ma anche ceramica e foglia d’oro e d’argento.

Per una coppia di poltrone oppure per il divano, il materiale da scegliere è sicuramente la pelle, mentre per drappeggi e tende si preferiscono broccato e seta.

Tipi di Mobili

Una volta scelto il giusto materiale, un momento altrettanto importante è quello in cui si vanno ad acquistare i mobili per il soggiorno classico.

Da posizionare all’ingresso del soggiorno, una consolle classica, rigorosamente in legno, offre il giusto compromesso tra funzionalità e stile.

Per quanto riguarda la seduta, un divano Chesterfield, grazie alla lavorazione capitonnée e alla forma arrotondata, si propone come l’emblema dello stile classico.

In un soggiorno dallo stile classico non può mancare una vetrinetta in legno massiccio intarsiato. Al suo interno si possono conservare l’ argenteria, i bicchieri di cristallo e tutti i servizi di porcellana.

Accessori ed altri elementi

Quando si parla di stile classico non si deve fare l’errore di pensare che qualcosa sia da lasciare al caso.

Le linee dei mobili in un soggiorno classico non sono mai forti ed essenziali, ma esprimono continuamente un senso di morbidezza grazie a lampade sferiche, gambe ricurve e schienali arrotondati.

Un soggiorno che si rispetti, però, non è fatto solamente di pochi mobili, ma si compone anche di accessori e altri elementi d’arredo.

La principale caratteristica di questi complementi di arredo è l’opulenza. Per questo motivo si scelgono tende di broccato e tappeti persiani e si decorano le pareti con dipinti di grandi dimensioni.

I lampadari sono in cristallo, molto grandi ed estremamente lussuosi, mentre il salotto si riempie di opere d’arte. Non solo quindi dipinti, ma anche statue e affreschi.